TORTU TORNA DOPO DUE MESI E VINCE I 100 METRI AL PALIO DELLA QUERCIA

ROVERETO (TRENTO) (ITALPRESS) – Gran serata a Rovereto per la 55esima edizione del Palio della Quercia. Filippo Tortu torna sui 100 metri dopo due mesi di assenza per infortunio e si impone su avversari di livello mondiale: il vento contrario (-1,5 m/s) non regala all'azzurro un crono migliore di 10.21, ma tra i battuti c'è il giapponese Abdul Hakim Sani Brown (10.28), capace quest'anno di correre in 9.97. In evidenza, tra gli altri, il lunghista siciliano Filippo Randazzo, secondo con il personale di 8,07 (+1.3), l'astista Claudio Michel Stecchi (5,72) e l'altista Alessia Trost (1,92). Tortu c’è, ed è una bella notizia per tutta l’atletica italiana. Il lombardo vince al rientro dopo l’infortunio i 100 metri del meeting di Rovereto, batte un avversario di livello mondiale come il giapponese Abdul Hakim Sani Brown, e solo il vento teso, contrario alla direzione di corsa, gli toglie la gioia di un crono subito da urlo (10.21 il tempo dell’azzurro, vento misurato a -1.5 m/s). La gara di Tortu è bella e convincente: ottimo avvio, subito davanti a Sani Brown, accelerazione potente e decisa, ed anche un discreto finale, per l’entusiasmo del gran pubblico di Rovereto.

(ITALPRESS).

Loading...