News Nazionali

STRAGI USA: TRUMP “RAZZISMO E SUPREMATISMO VANNO SCONFITTI”

ROMA (ITALPRESS) – "Con una sola voce la nostra nazione deve condannare il razzismo, il bigottismo e il suprematismo bianco. Queste ideologie devono essere sconfitte. L'odio non deve avere posto in America, deforma la mente, saccheggia il cuore e divora l'anima". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in merito alle stragi di ieri a El Paso e Dayton, in Texas e in Ohio, che hanno provocato rispettivamente 20 e 9 morti.

Trump ha definito i due fatti un "crimine contro l'umanità". Per il presidente "il razzismo e il suprematismo sono ideologie che non devono avere posto in America". L'inquilino della Casa Bianca ha anche chiesto al Dipartimento di Giustizia di mettere a punto una legislazione che preveda la pena di morte per le stragi di massa.

A Trump è arrivato il messaggio di cordoglio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. "Nel condannare con la massima fermezza questi gesti di proditoria violenza, l'Italia intera si stringe nel dolore al popolo degli Stati Uniti d'America. Il nostro affettuoso pensiero e la nostra solidarietà vanno alle famiglie delle numerose vittime, mentre auguriamo ai feriti un pronto e completo ristabilimento", scrive il capo dello Stato.

"Nel rinnovarle, anche a nome del popolo italiano, le espressioni del sentito cordoglio e della più sincera vicinanza, desidero ribadire che gli Stati Uniti potranno sempre contare sulla nostra determinazione a contrastare il sempre più preoccupante clima di intolleranza che genera violenza anche all'interno delle nostre società libere e democratiche", aggiunge Mattarella.

(ITALPRESS).