M5S “SE SU ROUSSEAU VINCE IL NO AL GOVERNO CONTE NE PRENDA ATTO”

ROMA (ITALPRESS) – “Sono certo che si troverà una soluzione”. Così il presidente dei senatori M5S Stefano Patuanelli a Radio Capital, intervistato nello Speciale Circo Massimo dal direttore Massimo Giannini, in merito alle trattative con il Pd per la formazione di un nuovo Governo e al nodo dei vicepremier.

Rimane sempre l’ombra del voto che ci sarà domani sulla piattaforma Rousseau che promuoverà o boccerà la coalizione Pd–5 Stelle: “La piattaforma è un mezzo che un movimento politico ha deciso di dotarsi per prendere le proprie decisioni, pari ad una direzione di partito. Se dovessero prevalere i no, il presidente del Consiglio dovrà sciogliere la riserva di conseguenza: in modo negativo. Non vedo alternativa”, sottolinea Patuanelli.

Sulla stessa linea il sottosegretario agli Esteri, Manlio Di Stefano: se gli iscritti al M5S voteranno no all'intesa con il Pd "ne trarremo le conseguenze", dice ai giornalisti al suo arrivo a Palazzo Chigi per una riunione con il leader del M5S Luigi Di Maio e altri componenti pentastellati del governo sul programma di governo.

(ITALPRESS).

Loading...