il CoEHAR: l’uso di sigarette elettroniche non solleva preoccupazioni significative per la salute

(Catania) – I fumatori devono aver fiducia che fumare con le sigarette elettroniche è meno dannoso per I polmoni del fumare sigarette convenzionale secondo una nuova revisione della scienza attinente. Un nuovo articolo pubblicato sulla rivista, Expert Review of Respiratory Medicine (Revisione di esperti della medicina respiratoria), afferma che ci sono prove crescenti che mostrano che le emissioni di aerosol delle sigarette elettroniche sono relativamente sicure rispetto al fumo di tabacco. Condotto dal prof. Riccardo Polosa, direttore del CoEHAR, il Center of Excellence for the Acceleration of Harm Reduction (Centro di Ricerca per la Riduzione del danno da fumo) dell’Università degli Studi di Catania, The effect of e-cigarette aerosol emissions on respiratory health: a narrative review (L’effetto delle emissioni di aerosol delle sigarette elettroniche sulla salute respiratoria: una revisione dei fatti) fornisce una valutazione critica della ricerca pubblicata sugli effetti delle sigarette elettroniche sul sistema respiratorio. “Per i fumatori che vogliono fare qualcosa per la loro salute, la nostra revisione mostra che passare alla sigaretta elettronica è un’opzione molto buona se non vogliono o non possono smettere completamente di fumare. Nessuno può provare che le sigarette elettroniche siano sicure al 100%, ma tutta la scienza mostra che questi strumenti sono molto più sicuri del fumo,” ha affermato il prof. Polosa. E ha aggiunto anche: “Concordiamo con il Public Health England e il Royal College of Physicians of London che sia ragionevole procedere sulla base che le sigarette elettroniche siano almeno il 95% meno rischiose del fumo”.

Il comunicato stampa completo

Loading...