Vincenzo Guerini, dal bar di Acireale al Catania Calcio: «Ho rispetto per i tifosi»

Nel possibile, nuovo, organigramma societario del Catania Calcio figura anche il nome dell’ex allenatore Vincenzo Guerini.

In vista dell’udienza di lunedì che stabilirà il futuro del Catania calcio, la cordata di imprenditori che ha chiesto l’acquisto del club ha presentato quello che dovrebbe essere il nuovo organigramma societario.
Tra i nomi anche quello dell’ex allenatore del Catania, Vincenzo Guerini, che insieme a Massimo Mauro dovrebbe andare a gestire l’area sportiva della nuova società.

Un lungo passato all’insegna del calcio quello di Guerini, che giovanissimo ha indossato la maglia del Brescia, della Fiorentina e della nazionale, prima di essere costretto ad abbandonare il campo da gioco a causa di un grave incidente stradale.

vincenzo-guerini-1200x800

Un curriculum di tutto rispetto quello di Guerini che, appese le scarpette al chiodo, ha allenato in serie A e B sedendo sulle panchine di Fiorentina, Pisa, Bologna, Napoli, Siena, Ancona e Piacenza. Proprio con il Piacenza ottenne nel 1998 una grande salvezza in serie A, e prima fu protagonista della storica promozione dell’Ancona nella massima serie.

L’ultimo incarico lo ha visto a Firenze, come club manager dei viola in serie A nella stagione 2015-16.

Abbandonato il palcoscenico calcistico, Guerini gestisce oggi un bar nel pieno centro della ridente cittadina barocca di Acireale.

Tra un caffè ed una granita, non è difficile ritrovarlo alla casa, giornale alla mano, a spulciare le ultime notizie, con un occhio magari a quel mondo agonistico che per tanto tempo lo ha visto sotto ai riflettori.

Siamo andati a cercarlo, proprio nel bar di Corso Umberto per chiedergli di questa nuova probabile avventura in rosso-azzurro.

In maniera elegante però l’ex tecnico ci ha fatto capire di non poter rispondere alle nostre domande e non si è fatto scappare nulla sul futuro della cordata guidata da Pagliara: «Ho grande rispetto nei confronti dei tifosi e non essendoci nulla di sicuro, preferisco al momento non dire niente», ci ha detto sorridendo. «Quando ci saranno certezze sarò felice di poter fare qualche dichiarazione», ha affermato.

Piedi di piombo e tanta cautela quindi attorno al progetto che dovrebbe salvare le sorti della società etnea e della tanto amata matricola del Catania Calcio. Lunedì molto probabilmente si avranno novità e magari si potrà rompere anche il rispettoso silenzio di mister Guerini.

ODa Sicrapress

Loading...