Paternò, cinque persone in carcere per estorsioneSchiaffi, pugni e una richiesta di duemila euro

Dopo un furto in campagna un minore è stato accusato di avere portato via alcune armi. Così è scattata la pretesa nei confronti del padre. Quest'ultimo si sarebbe rivolto al mafioso Giuseppe Amantea, fratello di Francesco. Guarda il video

Continua a leggere l'articolo su MeridioNews