Meteo SICILIA – Torna il MALTEMPO con NUBIFRAGI e TEMPORALI: coinvolte anche Palermo, Catania e Messina


SITUAZIONE – Dopo aver garantito una lunga fase stabile, soleggiata e contraddistinta da temperature diurne dai connotati quasi estivi, nelle prossime ore il promontorio subtropicale cederà per effetto di un vortice ciclonico in traslazione dalle Baleari al Mar di Sardegna: a partire dalla sera, in Sicilia la lunga 'estate ottobrina' lascerà bruscamente spazio all'arrivo di rovesci e temporali che, alimentati dall'afflusso di correnti molto umide e instabili in risalita dalla Libia, potranno localmente assumere carattere di forte intensità.

PEGGIORA DA SUDOVEST CON ROVESCI E TEMPORALI SERALI – Tra la mattinata e le prime ore del pomeriggio di giovedì, nuvolosità medio-alta di tipo stratiforme, avamposto della nuova perturbazione, raggiungerà la Sicilia a partire dalle province occidentali, apportando sporadiche precipitazioni di modesta entità sul Trapanese. Sole ancora protagonista e cieli al più velati sulle province centro-orientali con massime nell'intorno dei 23-26°C su coste e pianure.

Il maltempo entrerà nel vivo a partire dalla sera, quando l'instaurazione di un'area di confluenza nei bassi strati tra le coste meridionali e il Canale di Sicilia darà luogo alla formazione di un sistema temporalesco a V (in gergo V-shaped) che interesserà l'isola a partire da Trapanese e Agrigentino, per poi estendersi alla provincia di Palermo e, nel corso della notte, anche a Nisseno, Ennese e Ovest Ragusano; i fenomeni potranno risultare talvolta intensi e associarsi a colpi di vento, frequente attività elettrica e isolate grandinate. Ancora in attesa le province orientali della regione, se si eccettuano piogge localizzate sul versante orientale dell'Etna e sulla dorsale peloritana.

VENERDÌ ALL'INSEGNA DEL MALTEMPO – Tra la tarda nottata e le prime luci dell'alba di venerdì la linea temporalesca si porterà rapidamente sull'area ionica, apportando precipitazioni di forte intensità sulle province di Ragusa, Siracusa, Catania e Messina; il maltempo concederà una temporanea tregua sulle province centro-occidentali.

MESSINESE AD ALTO RISCHIO NUBIFRAGI – Nella seconda parte della giornata il vortice depressionario evolverà ulteriormente verso levante: in questa fase condizioni di forte e persistente maltempo coinvolgeranno essenzialmente l'alto versante ionico catanese, la valle dell'Alcantara, i Peloritani e il Messinese. Qui la particolare conformazione orografica del territorio e gli elevati potenziali termodinamici attesi in presenza di una vivace ventilazione tra Ostro e Scirocco potrebbero mostrarsi favorevoli allo sviluppo di fenomeni a lenta evoluzione ed a regime di nubifragio, in grado di dar luogo a cumulate pluviometriche da abbondanti a puntualmente molto elevate (>100-200 l/m²) e, dunque, a locali criticità idrogeologiche (piene lampo di fiumare e torrenti, smottamenti). Sulle restanti aree regionali la fenomenologia – ancora a prevalente carattere di rovescio o temporale – si mostrerà generalmente più breve, sporadica e irregolare.

TENDENZA SUCCESSIVA – Alimentate dall'afflusso di correnti umide e instabili dai quadranti sudorientali legate al vortice ciclonico ancora attivo tra il Canale di Sardegna e le coste della Tunisia, condizioni di generale instabilità atmosferica interesseranno a più riprese la Sicilia anche nel corso del weekend, con i massimi effetti lungo la fascia ionica e sulle province meridionali. Il deciso peggioramento delle condizioni meteorologiche verrà accompagnato da un marcato calo delle temperature massime e da un generale rinforzo della ventilazione e del moto ondoso dei mari, da mossi a molto mossi.

NOTE – In considerazione dell'elevata complessità previsionale della dinamica sopra esposta e del possibile impatto della fenomenologia attesa sul territorio regionale, vi invitiamo a restare costantemente aggiornati con le nostre previsioni nella sezione METEO SICILIA e con gli allertamenti ufficiali diramati dagli Enti di Protezione Civile.

Maltempo in arrivo: consulta le NORME DI AUTOPROTEZIONE in caso di allerta.

Segui
l'evoluzione meteorologica in tempo reale dai satelliti ad alta
risoluzione presenti nella nostra sezione SATELLITI.

Dove
pioverà nei prossimi giorni? Consulta la nostra sezione MAPPE.

Come
varieranno le temperature nei prossimi giorni? Scoprilo nella nostra
sezione MAPPE.

Ci
saranno venti forti? Scoprilo consultando le nostre MAPPE.

Non
farti sorprendere dalle condizioni meteo-marine: consulta la nostra
sezione MARI
e VENTI
.

Segui
l'evoluzione del tempo dei prossimi giorni nella sezione METEO
ITALIA
.

Come
evolverà il tempo nelle prossime settimane? Consulta la nostra
sezione dedicata alle TENDENZE
A LUNGO TERMINE
.

© 3B MeteoDa 3bmeteo