L’autobus non passa mai? Ecco l’App “Amt Catania” che svela posizione e tempi d’attesa

Da oggi cittadini e turisti che utilizzano gli autobus urbani dell’Azienda Metropolitana Trasporti di Catania, hanno a disposizione nuovi strumenti digitali capaci di fornire all’utenza informazioni utili a facilitare la fruizione del servizio pubblico locale.
Sono già online da stamani la nuova applicazione “Amt Catania”, scaricabile su smartphone, e il nuovo sito web aziendale con una veste grafica rinnovata sia su desktop, sia su mobile. Tra gli altri servizi, dall’App e dal sito sarà possibile visualizzare i percorsi e, soprattutto, si potrà conoscere la posizione degli autobus in tempo reale, oltre che acquistare online i biglietti. Tutte azioni molto comode per catanesi e visitatori che non dovranno più andare alla ricerca di un rivenditore ma potranno comodamente comprare i titoli di viaggio dal telefonino, avere notizie sul percorso da compiere per spostarsi e sapere sul momento dove si trova e quando il bus raggiungerà la fermata.
Queste novità si aggiungono a tutta un’altra serie di attività che sono state compiute nelle ultime settimane dall’azienda, dal ripristino delle paline elettroniche alle fermate, per avere notizie sui tempi di attesa, presenti sia in centro città sia nelle zone periferiche, all’attivazione di monitor sui bus e di voci guida per segnalare le fermate, nelle lingue italiana e inglese, all’implementazione della presenza dell’Amt nelle principali app come Moovit.
“La nostra missione è quella di svolgere il servizio di trasporto urbano in città e di offrire servizi sempre più aggiornati sulla mobilità cittadina -commenta il presidente dell’Azienda Metropolitana Trasporti Giacomo Bellavia- il nostro impegno quotidiano è volto a rendere più semplice l’utilizzo di questi servizi per gli utenti e a migliorare la “user experience” dei nostri contenuti digitali. Il nuovo sito web aziendale e la nuova app per smartphone AMT Catania, ci consentono di offrire informazioni e di allinearci alle grandi città europee. Stiamo quindi implementando nuovi progetti per cercare di andare incontro alle esigenze dei cittadini ma anche di tutti i vacanzieri che si trovano in città e desiderano usufruire del trasporto urbano”.

Da Sicrapress