Crisi rifiuti, la ricetta a breve scadenza di Musumeci Catania chiede l’inceneritore. Ma c’è chi non è convinto

Il governo forza la mano sulle discariche private e quella di Gela. Accetteranno quantitativi maggiori da Sicula. Le città respireranno per due mesi. Nell'attesa serve trovare valide alternative. Le novità sul progetto del termovalorizzatore proposto vicino l'Ikea

Continua a leggere l'articolo su MeridioNews