Catania, piove sul bagnato: pagati solo 9 giocatori, gli altri svincolati?

Se il futuro del Catania resta appeso a un filo, quello di alcuni giocatori sembra già essere definito. Pare che la società abbia saldato gli stipendi arretrati soltanto a nove calciatori. Si tratterebbe di Biondi, Mbende, Welbeck, Silvestri, Pinto, Curcio, Di Molfetta, Noce e Salandria. Gli altri? Secondo quanto raccolto dalla redazione di Sicra Press non rientrerebbero nei piani del Catania. I vertici lascerebbero decorrere il termine ultimo previsto dalla messa in mora (25 maggio) senza retribuire i restanti componenti della rosa, che il 30 giugno resterebbero così svincolati. Ciò sempre che il Tribunale fallimentare, nell’udienza di lunedì, non decida di intervenire anche su questo punto.
Lo stesso staff tecnico sembrerebbe aver già interrotto i rapporti con l’attuale proprietà. Insomma, via Lucarelli, Biagianti, Mazzarani, Furlan, Calapai e tutti gli altri.
Occhio però. Secondo le regole della Figc, chi non salda gli stipendi di gennaio e febbraio entro il 31 maggio è fuori dal prossimo campionato. Il Catania sarebbe, cioè, con le spalle al muro. Resta inoltre da capire che squadra scenderebbe in campo se dovessero giocarsi i playoff di Serie C.

ODa Sicrapress

Loading...