Catania, da domani salutano Marchese, Esposito e Rizzo: “no” al rinnovo gratuito fino ad agosto

Da domani Andrea Esposito, Giovanni Marchese e Giuseppe Rizzo non saranno più giocatori del Catania. E’ quanto emerge da un comunicato ufficiale del club rossazzurro, secondo il quale con i tre atleti non è stato raggiunto un accordo per l’estensione contrattuale a titolo gratuito fino al 31 agosto. Esposito, Marchese e Rizzo da domani, mercoledì 1 luglio, potranno dunque ritenersi liberi da ogni vincolo contrattuale. Discorso diverso per Marco Biagianti, Orazio Di Grazia e Leo Steve Beleck A’Beka, che hanno firmato l’accordo.
Per quanto riguarda Gabriele Capanni il suo prestito è stato prolungato fino alla nuova data di conclusione della stagione sportiva in corso.

Ricordiamo inoltre che il Catania si è impegnato a pagare entro oggi ai giocatori gli stipendi di gennaio e febbraio e che entro il 15 luglio dovranno essere versate tutte le mensilità di gennaio, febbraio, marzo, aprile e maggio a tesserati, dipendenti e collaboratori del settore sportivo titolari di contratti con compensi annui lordi non superiori ad euro 26.644,00. Se la società non dovesse riuscirvi, sarà sanzionata con almeno 2 punti di penalizzazione nel prossimo campionato. Campionato che addirittura salterebbe se entro il 5 agosto, termine ultimo per iscriversi, non dovesse avere tutte le carte in regola.

Ma oggi sarà una data importante anche su altri fronti. Il Tribunale Fallimentare dovrebbe infatti avviare la procedura competitiva per la cessione del Catania. Il bando chiarirebbe chi potrà fare offerte, come partecipare, la base minima (che dovrebbe essere di 1 milione e 304 mila euro) e la base massima d’asta, per quanto tempo il bando resterà pubblico, la piattaforma dove si svolgeranno le operazioni di vendita e l’udienza per l’apertura delle buste dei candidati acquirenti (al momento l’unico soggetto interessato sarebbe la Sigi).

Anche il campo darà delle risposte. Questa sera, alle 20.30, i rossazzurri ospiteranno infatti la Virtus Francavilla per il primo turno dei playoff. Sarà una gara secca, che deciderà se il Catania proseguirà il suo cammino in campo o se dovrà occuparsi esclusivamente di vicende extra campo.

Da Sicrapress

Loading...